...opinioni sui film...libri...musica e...non solo!

mercoledì 25 gennaio 2017

Io sono buio. (And I Darken): 1 di Kiersten White





È fredda, è spietata, è vendicativa. 
È la figlia di Vlad Dracul.








TRAMA
Nessuno si aspetta che una principessa sia brutale. E a Lada Dragwlya va bene così. Da quando lei e il suo dolce fratello minore, Radu, sono stati strappati dalla loro terra di Walachia e abbandonati dal padre per essere allevati alla corte ottomana, Lada ha capito che essere spietata è la chiave per la sopravvivenza. Lei e Radu sono condannati ad agire come pedine di un gioco vizioso, una spada invisibile si libra sopra ogni loro mossa. Il lignaggio li rende speciali, ma li rende anche degli obiettivi.Lada disprezza gli Ottomani e aspetta il suo momento, pianificando la vendetta per il giorno in cui potrà tornare in Walachia e rivendicare il suo diritto di nascita. Radu anela solo a un luogo dove sentirsi al sicuro. E quando incontrano Mehmed, il figlio ribelle e solitario del sultano, Radu sente che si è fatto un vero amico e Lada si chiede se lei ha finalmente trovato qualcuno degno della sua passione.Ma Mehmed è erede prprio dell'impero che Lada ha giurato di combattere e che Radu ora considera una casa. Insieme, Lada, Radu, e Mehmed formano un triangolo velenoso che forza i legami di amore e di fedeltà verso il punto di rottura.

Trama tratta da newadultedintorni.blogspot.it






immagine prelevata da
crazyforromance.blogspot.it



RECENSIONE
Ambientato nel XV secolo tra Impero Ottomano e le terre della Valacchia e dintorni, il romanzo si concentra su due dei figli di Vlad l’Impalatore, Lada Dragwyla e suo fratello minore Radu, che vengono portati via dalla loro terra natia e ceduti dal padre alle corti ottomane come garanzia politica.Nonostante le differenze e le discordie, fratello e sorella sono molto uniti, e Lada sempre lo difende dai bulli che se ne fanno beffe per la sua mollezza.Come co-protagonista Mehmed, terzo figlio del sultano dell’Impero Ottomano, che stringe un forte legame con Lada e Radu. Se all’inizio sembra un ragazzino delicato e ingenuo, presto sviluppa le caratteristiche del futuro tiranno, degno del suo ruolo.I personaggi sono ben costruiti e caratterizzati, ognuno è credibile e col procedere della storia ha un proprio sviluppo psicologico e di crescita.È molto ben ritratta la complessità dei singoli protagonisti ma anche la loro complicata relazione: nessuno è mai succube della personalità dell’altro, non ne diventa un’ombra, ma mantiene proprie caratteristiche.

Recensione di Oedipa_Drake




immagine prelevata da
crazyforromance.blogspot.it







Scopri i libri, conosci gli autori, leggi i blog degli autori e molto altro.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate