...opinioni sui film...libri...musica e...non solo!

martedì 21 gennaio 2014

Caffè nero..nero...bollente!








...caffè nero..nero...come la notte...bollente come l'inferno....
E ammazzo il tempo bevendo caffe' nero bollente..in questo nido scaldato gia' dal sole paziente
ma tu che smetti alle tre, poi torni a casa da me..tu che non senti piu' niente, mi avveleni la mente!
Un filo azzurro di luce scappa dalle serrande..e cerco invano di inventare qualcosa in mutande..un'automobile passa o una mosca vola bassa..mi ronza, gira, gira, ma sbaglio la mira...Vorrei cercare qualche cosa da fare fuori...e camminare senza orgoglio, darsi a un rubacuori.
Ma io come Giuda so vendermi nuda...la strada conosco, attirarti nel bosco..attirarti nel bosco, attirarti...
Voci di strada all'orecchio, tutto e' poco eccitante..in questo inverno colore caffe' nero bollente...ammazzo il tempo cosi' ma scappero' via di qui...da questa casa galera che mi fa prigioniera...Con gli occhi chiusi a mille miglia per conto mio...odio la sveglia che mi sveglia, oh mio Dio!


Ma io come Giuda so vendermi nuda da sola sul letto mi abbraccio, mi cucco...malinconico digiuno senza nessuno!
Io non ho bisogno di te, io non ho bisogno di te perche'...io non ho bisogno delle tue mani, mi basto sola!


E ammazzo il tempo bevendo caffe' nero bollente...in questo nido scaldato orami da un sole paziente...che brucia dentro di me, che e' forte come il caffe'...un pomeriggio cosi', oh no, non voglio star qui!
E poi mi fermo per guardarmi un istante...le smagliature della vita sono tante!Un ballo in cucina e sono ancora bambina...un pranzo da sposa e buttero' giu' qualcosa...e questa voglia che non passa, mentre dentro bussa...
Io non ho bisogno di te, perche' io non ho bisogno di te ...


Storia e leggenda del caffè:
Il Caffè per gli occidentali ha tre secoli di storia ma in Oriente la nera bevanda, decantata per i suoi poteri eccitanti e stimolanti, pare abbia origini antichissime testimoniate in molte leggende arabe. Il personaggio più noto di tali narrazioni è il pastore Yemenita Kaldi. E’ lui lo scopritore delle strane bacche rosse che, incautamente ingerite dalle sue pecore, diedero loro una strana vivacità. Narra la legenda che il profeta Maometto apparsogli in sogno, gli consigliò di far bollire le bacche e di berne l’acqua ottenuta promettendogli vitalità e forza. Comunque avvenne la scoperta, gli storici sono concordi sul fatto che la pianta del caffè nacque in Africa, in una regione dell’Etiopia (Kaffa) e di lì si diffuse in Arabia, dove ebbe un enorme sviluppo grazie alla proibizione del Corano di bere alcolici ed il caffè divenne un ottimo sostituto. La parola “caffè” proviene proprio dall’arabo “qahwa” che significa l’eccitante, lo stimolante.


Il Caffè fece invece la sua comparsa in occidente nella seconda metà del seicento. Agli inizi del XVIII secolo gli olandesi, primi violatori del protezionismo arabo, rubarono grani di caffè e crearono piantagioni nelle loro colonie, sviluppando un commercio molto proficuo e diventando in breve tempo fornitori dei paesi europei. La Storia indica nel 1727 la data dell’ingresso del caffè in Brasile. Fu Francisco De Melo Palheta, allora giovane ufficiale brasiliano, a ricevere in dono dalla sua amante, moglie del governatore francese di Caienna, dei rami di caffè in fiore. In ricordo della sua passione egli piantò gli arbusti nel proprio paese, da allora il Brasile diventerà il maggiore produttore al Mondo. In Europa la nascita delle prime botteghe del caffè, fa dilagare la moda ed i “Caffè” di Parigi, Vienna, Budapest, Roma, Milano diventano i più importanti centri intellettuali del settecento e dell’ottocento, contrassegnando l’epoca in cui gli uomini di cultura, politici, artisti e belle donne si ritrovavano per discutere, fare politica, scrivere e…sorseggiare la nera bevanda.


La pianta del caffè:
La pianta del caffè trae la sua origine dall’Africa, dalla regione etiopica del Caffa. Vegeta soltanto nella fascia tropicale con clima caldo e umido. La pianta, che può raggiungere un’altezza fino a 4-6 metri, ha l’aspetto di un ciliegio con fiori profumati che ricordano il gelsomino e foglie simili a quelle dell’alloro. Il caffè é prodotto a partire dai semi del frutto che misura dai 5 ai 10 cm. di diametro. I semi sono contenuti all’interno di una bacca, che nasce verde (da qui il nome di oro verde) e a maturazione si copre di rosso.



Il libro completo del caffè


Il libro completo del caffè 


Un'opera che svela l'universo nascosto dietro un prodotto dalla tradizione secolare: il caffè. Partendo dalla diffusione dei chicchi dal Corno d'Africa al mondo occidentale, passando per quello arabo che ne ha perfezionato la lavorazione introducendo la torrefazione.






Post Correlati


Come preparare e servire il caffè:













1 commento:

Claudia ha detto...

ciao Sabrina! complimenti per il tuo blog! mi piacerebbe fare uno scambio di link con il mio blog di recensioni di film e libri :-)
fammi sapere, a presto e buona settimana!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate