...opinioni sui film...libri...musica e...non solo!

lunedì 12 novembre 2007

irene grandi -irenegrandi.hits-





BIOGRAFIA
Conquistando il pubblico con la sua vèrve e la sua voglia di vivere Irene Grandi è una cantante che ormai difficilmente uscirà dai cuori degli ascoltatori anche se lei, diffidente, è consapevole delle alterne fortune a cui sono soggetti i personaggi dello spettacolo. Fiorentina D.O.C., Irene è della generazione nata dopo i turbolenti moti del '68.


Nata il 6 dicembre 1969, appassionata di rock e di pop, inizia a cantare, sognando di diventare una star facendo la consueta gavetta nei locali di provincia. Inizialmente è apprezzata per la sua indubbia avvenenza, anche se il suo fascino non è del calibro di una vamp. Il primo gruppo con cui cerca di sfondare si chiama "Goppions" ma poi si aggrega ai "La forma" per finire con tre amiche nelle "Matte in trasferta" (una di esse oggi è la cantante dei "Dirotta su Cuba"). La grinta e l'energia non fanno difetto ad Irene Grandi ma il primo ad accorgersene è Lorenzo Ternelli (meglio conosciuto come Telonio), che decide di scrivere con lei alcune canzoni. Fra di esse ci sarà anche "Un motivo maledetto", il brano che costituisce il primo vero successo della cantante toscana.
Il passo successivo è quello di cercare di salire sul palco dell'Ariston. Partecipa a "Sanremo giovani" con caloroso successo nel 1993, ma si afferma l'anno dopo allo stesso Festival con il brano "Fuori", canzone che ottiene buona circolazione anche nelle radio. A questo punto, la sua casa discografica, la CGD si convince a puntare maggiormente su Irene, fornendole tutto il supporto necessario per sfornare un album di qualità. Il risultato è "Irene Grandi", nel quale trova collaborazioni prestigiose come quelle di Jovanotti (in "T.v.b.") e di Eros Ramazzotti (in "Sposati subito").

Il 1994 è l'anno del primo tour che avviene come spalla ai concerti di Paolo Vallesi. Dopo un duetto col cantante tedesco Klaus Lage,

arriviamo al 1995 e quindi al disco della consacrazione a big della musica italiana: "In vacanza da una vita", contenente brani come "L'amore vola" (con la mano, ancora una volta, di Jovanotti ) "Il gatto e il topo" (con la collaborazione di Pino Daniele e le famosissime "Bum bum" e "In vacanza da una vita". Ora non resta che consolidare ulteriormente il successo, impresa affidata a "Per fortuna purtroppo" e affiancata da un duetto con un grande della musica italiana: Pino Daniele. I due si ritrovano con comunione di intenti nella splendida "Se mi vuoi", brano che viene incluso nell'album del musicista napoletano "Non calpestare i fiori nel deserto". Grazie a questa blasonata collaborazione, la voce di Irene Grandi vola nelle posizioni alte delle classifiche. Si tenta anche una versione per il mercato spagnolo che riscuote un discreto successo.

Anche il cinema rientra nei suoi interessi e non dice certo no quando il regista Giovanni Veronesi la chiama per "Il barbiere di Rio", al fianco del bravissimo Diego Abantantuono.


La sua "Fai come me", tra l'altro, è la canzone guida della colonna sonora del film. "Verde, Rosso e Blu" è invece l'album del 1999 che segna il passaggio per Irene e il fido Telonio, dalla produzione di Dado Parisini a quella di Gigi Di Rienzo. "Limbo" (scritta con la collaborazione di Sheryl Crow), "Eccezionale" e "Verde, Rosso e Blu" sono i brani di punta dell'ultimo album, che nella riedizione del 2000 si arricchisce del pezzo scritto da Vasco Rossi "La tua ragazza sempre". L'intervento del mitico "Blasco" come al solito è benemerito e non a caso il pezzo raggiunge il secondo posto nella competizione sanremese. Fioccano per Irene riconoscimenti e gratificazioni, culminati, dopo la clamorosa partecipazione al "Pavaotti & Friends" e ad un memorabile tour, nell'elezione di "artista femminile dell'anno" al concorso "Vota la Voce".

L'anno dopo 2001 si presenta sul mercato con il suo primo "Best of" dal titolo "Irek", in cui è pubblicato tutto il meglio di Irene Grandi, più due remake e due brani inediti. Un momento di pausa e di riflessione che le ha permesso di ripresentarsi alla grande con l'ultimo e immancabile successo dal titolo "Prima di partire per un lungo viaggio"...continua......
-irenegrandi.hits-
¨˜"°º••º°"˜¨¨


il nuovo lavoro di Irene Grandi "irenegrandi.hits"è un doppio cd contenente 33 canzoni tutti i suoi successi più famosi e amati, ma soprattutto mette in mostra il talento vocale di interprete elegante e raffinata

dal 1993 "UN MOTIVO MALEDETTO " che l'ha lanciata sino a 2007 con "BRUCI LA CITTA'" il singolo che ha anticipato l’uscita dell'album che ha riscosso un grande successo le canzoni contenute alcuni hanno dei nuovi arrangiamenti come le canzoni "BUM BUM "OLTRE " "COSE DA GRANDI " e "PRIMA DI PARTIRE PER UN LUNGO VIAGGIO "la canzone "E' SOLO UN SOGNO " con Stefano Bollani al pianoforte e "LA TUA RAGAZZA SEMPRE " in versione remix curato da Ricky Montanari quattro cover "SONO COME TU MI VUOI " di Mina "ESTATE" di Bruno Martino "(YOU MAKE ME FEEL) LIKE A NATURAL WOMAN" di Aretha Franklin e la dolcissima canzone "UNO IN PIU'" rilettura al femminile del grande Lucio Battisti più 2 brani inediti "LA FINESTRA " e "BRUCI LA CITTA"




Tracklist:

CD1
UN MOTIVO MALEDETTO
FUORI
T.V.B.
VAI VAI VAI
DOLCISSIMO AMORE
IN VACANZA DA UNA VITA
BUM BUM
(YOU MAKE ME FEEL) LIKE A NATURAL WOMAN
CHE VITA E'
LA TUA RAGAZZA SEMPRE
ECCEZIONALE
SCONVOLTO COSI'
UN BAGNO IN MARE
FAI COME ME(colonna sonora del “Il barbiere di Rio”)
VERDE ROSSO E BLU
PER FARE L'AMORE

CD2
BRUCI LA CITTA'
LA FINESTRA
SONO COME TU MI VUOI
ESTATE
BUM BUM
OLTRE COSE DA GRANDI
PRIMA DI PARTIRE PER UN LUNGO VIAGGIO
E' SOLO UN SOGNO
IO BUCOLICO
SE MI VUOI (duetto con Pino Daniele)
UNO IN PIU'
BUON COMPLEANNO
RESIST YOU
LASCIALA ANDARE
PENSAMI
LA TUA RAGAZZA SEMPRE



BRUCI LA CITTA'
è nata col connubio di Francesco Biancone dei Baustelle di cui è stato realizzato un video ambientato nel mondo virtuale di Second life un nuovo modo di comunicare la musica adottato da diversi grandi artisti della musica italiana dove Irene dà sfogo alla sua espressione creativa

è un brano orecchiabile gradevole e molto intenso che racconta di un amore vissuto all'estremo piu importante di tutto quel che ci circonda ....è una canzone bellissima vi riporto il testo


Bruci la città e crolli il grattacielo rimani tu da solo
nudo sul mio letto bruci la città o viva nel terrore
nel giro di due ore svanisca tutto quanto
svanisca tutto il resto
e tutti quei ragazzi come te non hanno niente come te
io non posso che ammirare non posso non gridare
che ti stringo sul mio cuore per proteggerti dal male
che vorrei poter cullare il tuo dolore il tuo dolore

Muoia sotto un tram più o meno tutto il mondo
esplodano le stelle esploda tutto questo
muoia quello che è altro da noi due
almeno per un poco almeno per errore

E tutti quei ragazzi come te non hanno niente
come te io vorrei darmi da fare forse essere migliore
farti scudo col mio cuore da catastrofi e paure
io non ho niente da fare questo è quello che so fare
io non posso che adorare..
non posso che leccare questo tuo profondo amore
questo tuo profondo…
non posso che adorare questo tuo… profondo....

mi ha proprio conquistato questa canzone… fresca nella musica
e molto profonda nel testo!

6 commenti:

Mercy75 ha detto...

non passi mai a trovarmi :-(

Romu ha detto...

ti ho linkato su risatissime.
vedo che ti stai mettendo di impegno! brava.

Mercy75 ha detto...

bisogna, ti spiego, fra un due settimane vi do un sito che paga da 20 a 200 dollari a post, ma bisogna mostrare di avere un giro di persone...sei te in foto a destra?

Pensatori itineranti ha detto...

Ciao, io adoro questa canzone! Laura

Anonimo ha detto...

Quanto mi piace Ramazzotti , ciao Sabri.......Gisella

Laura ha detto...

Ah ah ah, sono proprio stordita, ieri leggendo di Nek mi hai fatto tornare in mente Irene Grandi e sono tornata qui....mi sono accorta che nel commento che avevo lasciato avevo scritto "questa canzone" invece di "queste canzoni"....adesso rileggendo il titolo "Un motivo maledetto" mi sono comossa...son proprio sordita! Ciao e buona giornata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate